Logo
  Notizie     
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 24
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
Iscritti
 Utenti: 1124
Ultimo iscritto : parolanulla
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 14
 
 Immagini: 124
 Immagini viste: 381808
 
 Materiale: 10
 Totale scarichi: 1723
 
 Articoli: 3
 Pagine: 81
 Pagine lette: 174223
 
 Notizie: 47
 
 Preferiti: 214857
 Siti visitati: 277049
 
 Post sui forum: 85
 
 Eventi: 21
 
Elenco Vincitori XXIII Edizione 2017
Inserito il 13 luglio 2017 alle 00:04:00 da administrator. IT - PREMIO POSEIDONIA PAESTUM XXIII edizione 2017

PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA POSEIDONIA – PAESTUM
XXIII EDIZIONE 2017

Lunedì quattro giugno, dell’anno duemiladiciassette, alle ore dieci, regolarmente convocata, si è riunita la Giuria della XXIII Edizione del Premio Internazionale di Poesia Poseidonia-Paestum per designare i vincitori del prestigioso concorso, nato sotto l’alto Patrocinio del Presidente della Repubblica.

Quattrocentoventi il numero dei partecipanti, hanno concorso da molte regioni italiane, dai paesi europei ed extraeuropei, ciascuno con due liriche o opere edite. La commissione è composta da: Ermanno Corsi (Presidente), Giuseppe Funicelli, Costabile Cilento, Pasquale De Cristofaro, Alberto Granese, Rita Bellelli.

Dopo attenta selezione delle opere pervenute, i diligenti e reiterati dibattiti delle sedute precedenti, come previsto dal Regolamento, la Giuria ha proceduto colle- gialmente e a maggioranza a proclamare i vincitori della: Sezione Poesia Ine- dita, Sezione Poesia Edita, Sezione Poesia in Vernacolo, Sezione Poesia Giovani, Sezione Poeti Stranieri, Premio Speciale della Giuria “Alfredo Di Marco” per la più bella lirica dedicata a Paestum.



PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA POSEIDONIA – PAESTUM
XXIII EDIZIONE 2017

Lunedì quattro giugno, dell’anno duemiladiciassette, alle ore dieci, regolarmente convocata, si è riunita la Giuria della XXIII Edizione del Premio Internazionale di Poesia Poseidonia-Paestum per designare i vincitori del prestigioso concorso, nato sotto l’alto Patrocinio del Presidente della Repubblica.

Quattrocentoventi il numero dei partecipanti, hanno concorso da molte regioni italiane, dai paesi europei ed extraeuropei, ciascuno con due liriche o opere edite. La commissione è composta da: Ermanno Corsi (Presidente), Giuseppe Funicelli, Costabile Cilento, Pasquale De Cristofaro, Alberto Granese, Rita Bellelli.

Dopo attenta selezione delle opere pervenute, i diligenti e reiterati dibattiti delle sedute precedenti, come previsto dal Regolamento, la Giuria ha proceduto colle- gialmente e a maggioranza a proclamare i vincitori della: Sezione A Poesia Ine- dita, Sezione B Poesia Edita, Sezione C Poesia in Vernacolo, Sezione D Poesia Giovani, Sezione E Poeti Stranieri, Premio Speciale della Giuria “Alfredo Di Marco” per la più bella lirica dedicata a Paestum.

Sezione (A) POESIA INEDITA

- I Premio a Enzo Bacca (Larino - Cb) per la li- rica: “Mare di note amare”. Motivazione: <<Lirica struggente, nella quale l’elemento descrittivo si fonde del tutto con la componente emotiva, ispirata dai moti del cuore. Il ricorso frequente a metafore musicali arricchisce il verso, non solo di armonie, ma anche di suggestioni del- l’anima>>.

II Premio a Rita Muscardin (Savona) per la lirica “Madri di Aleppo. Motivazione: <<L’amara realtà della guerra, di questo spietato ritorno dell’uomo alla belva primitiva,viene qui presentata con commossa sensibilità. Protagonisti del dramma, nella città martire, le vittime innocenti e le loro madri straziate dal tramonto pre- coce di vite appena sbocciate>>.

III Premio a Graziella Pezzino (Siracusa) per la lirica: Tristezza e dolore sulla terra”. Motivazione: <<Nel componimento prevale una visione triste della vita: il presente dominato da dolore e pianto, il futuro privo di speranza. Con dubbiosi interrogativi, che fanno pensare all’idillio leopardiano, viene qui abbozzata una prospettiva, uno scenario oscuro: verranno cancellate le memorie e, si sgretoleranno le orme la- sciate dall’uomo, la terra “cesserà” di vivere>>.

IV Premio a Orietta Tosi (Levanto - Sp) per la lirica Eri oasi fra le palme”. Motivazione:

<<Pregevole la capacità descrittiva, la forza rievocativa di un angolo sereno, te- stimonianza, sino a ieri, di maestosa bellezza nel passato. Desolante, e pur tenera, partecipata, la scena conclusiva dello scempio recente, operato da chi si fa vanto della barbarie>>.

V Premio a Gennaro Sica (Gallarate - Va) per la lirica La baia di levante”. Motivazione: <<Pochi versi ma incisivi, essenziali, capaci di suscitare visioni, di far rivivere sogni, d’immaginare un rapporto tra il microcosmo dell’uomo e il macrocosmo dell’universo. Interessante e poeticamente valido quel trasferire al mondo esterno la sensibilità e la delicatezza di cui è capace talvolta l’animo umano>>. MENZIONE D’ ONORE a: Nunzio Industria (Napoli) per la lirica: “Anime”; Rosa Costantino (Bari) per la lirica:Attesa”; Maria Concetta Preta (Vibo Va- lentia–Vv) per la lirica: “Una rosa per te”; Massimo Gattola (Teano - Ce) per la lirica: “Le rose son tornate”; Emilia De Vecchis (Capistrello - Aq) per la lirica: “Tu”. Sezione (B) POESIA EDITA - I Premio ex aequo a Pasquale Balestriere (Barano d’Ischia - Na) per la Silloge: Oltrefrontiera” (Edizioni Confronto, dicembre 2015). Motivazione:

<<Da una silloge varia e vasta, di autentico valore poetico, la Giuria ha scelto una lirica particolare, “A mia figlia”. In essa l’autore esprime il suo affetto di padre, crea un’atmosfera dai colori e toni diversi, adopera un linguaggio, ora dolce, carezzevole, ora di un realismo potente pari alla piena dei suoi senti- menti>>.

I Premio ex aequo a Antonio Lonardo (Modica - Rg) per la Silloge : Schegge(Giambra Editori, settembre 2015) Motivazione: <<Nel leggere questa raccolta si rinvengono molti spunti poetici. In particolare attraverso la lirica “L’Oreb dei migranti” si rivive l’insieme di speranze, sogni, amare esperienze di una moltitudine anonima in movimento verso un Paradiso ingannevole. Plasticamente viva e artisticamente degna di nota l’antitesi tra chi sogna, spera, soffre e cade, e chi, persona o Stato, rimane insensibile, chiuso in una forma di glaciale egoismo>>.

II Premio a Antonella Cardella (Gravina - Ct) per la silloge: “Carezze di vento” (Il Convito Editore, febbraio 2016). Motivazione: <<Che la poesia vera sia soprattutto estrinsecazione di stati d’animo, effusione del proprio io, i versi di Antonella Cardella valgono a confermarlo pienamente. Nella lirica “L’attesa” l’autrice, con immediatezza spontanea, riesce a cogliere i momenti sublimi che si vivono aspettando gioie agognate. E’ bene anche sotto- lineare quella sospensione alla fine, senza parole, che fa percepire al lettore il sentire intimo di chi scrive>>.

III Premio a Vincenzo Tafuri (Vietri sul Mare - Sa) per la silloge: Foglio Bianco” (Pegasus Edition , gennaio 2017). Motivazione: <<Le tematiche di questa raccolta presentano motivi poetici tanto lirici quanto civili. Sono ispirati da persone care al poeta come il componimento “Anime di fiori”. Qui piace sottolineare il pregevole modo di sfiorare, accarezzare immagini e sensazioni. Con l’uso sapiente e appena percepibile di qualche figura retorica (ossimoro, sinestesia), il poeta desta in chi legge una partecipazione immediata al suo colloquio ideale con la persona amata>>.

MENZIONE D’ONORE a: Fiammetta Jori (Roma) per la Silloge: Pas de Deux(Campanotto Editore, febbraio 2016); Anna Facciolla (Conversano - Ba) per la Silloge: “Come in uno specchio” (Cultura Duemila Editrice);

Floredana De Felicibus (Atri - Te) per la Silloge: “Con gli occhi della mente” (Collezione Foedus Ars, agosto 2012); Katia Olivieri (Tivoli Terme - Rm) per la Silloge: “Piove col sole(Collana Solarisi - Dicembre 2012).

 Sezione (E) POETI STRANIERI 

- I Premio a Irma Kurti (Tirana – Albania) per la silloge: “Senza Patria(Casa Editrice Kimerik)

Motivazione: <<La lirica “Rondini senza ali”, tratta dal volume “Senza Patria”, è uno dei com- ponimenti emblematici di tutta la silloge, il cui motivo dominante è il distacco. Qui si canta il solco profondo che tempo e distanza creano tra persone e cose amate. La semplicità dei versi, il valore simbolico delle immagini rendono prege- vole il lavoro>>.

 Sezione (C) POESIA IN VERNACOLO 

- I Premio a Tiziana Monari (Prato) per la lirica: “L’amor violè. Motivazione: <<Lirica intensa, drammaticamente ispirata da esperienze amaramente rivissute. In vernacolo, meglio che nella traduzione in lingua, si colgono, si avvertono sen- sazioni ricorrenti di violenze subite, gridate nello spasimo di un dolore impo- tente>>. II Premio a Pietro Baccino (Savona) per la lirica: “Cungé”. Motivazione: <<L’indugio prima del distacco. Una presenza umana legata a tanti particolari che rendono bella la vita. L’atmosfera di serenità è resa da immagini semplici e da ricordi profondamente incisi nella memoria>>. III Premio ex aequo a Carlo Cammarota (San Mango Cilento - Sa) per la lirica: “Migranti. Motivazione: <<Il tema di questo componimento è di triste attualità. Distacchi acerbi, miraggi illusori, violenze e abusi subiti, naufragi in un mare sconosciuto vengono presentati con grande sensibilità e con una solidarietà spontanea, indice di un animo ricco di risorse umane >>;

III Premio ex aequo a Maria Maddalena Buonocore (Aprilia) per la lirica: “Eduardo” Motivazione: <<La napoletanità migliore emerge immediata, e non tanto per l’uso del verna- colo, ma soprattutto per il culto devoto e per il delicato sentire dell’autore. E’ un omaggio senza retorica ad Edoardo, icona immensa del teatro partenopeo. Versi brevi, incisivi con un tono dialogante e suasivo>>;

IV Premio a Margherita Neri Novi (Cefalù - Pa) per la lirica “Li stasciuni di la vita” Motivazione: <<Con una diffusa e calzante allegoria, in questi versi l’autore traccia il percorso obbligato della vita umana. Scene e immagini, ora esaltanti e vive, ora tristi e spente, si susseguono, simbolo di momenti esistenziali diversi>>;

V Premio a Marco Managò (Roma) per la lirica “Coriannoli ar vento” Motivazione: <<Viva l’immagine della gioia carnevalesca e dei coriandoli che ne sono il sim- bolo. Amara la scena di fine giornata con quel richiamo alla realtà, con le illu- sioni svanite, col cadere della maschera e il ritorno del volto pensoso persino nei bimbi>>. MENZIONE D’ONORE a: Gabriele Di Giorgio (Città S. Angelo - Pe) per la lirica: “Ugne e turmìnte”; Rina Bontempi (Ancona) per la lirica “Te ‘nco na madre” ; Sabato Antonio Di Matteo (Sessa Cilento - Sa) per la lirica: Nascietti a lo Ciliento”; Luigi Salustri (Anzio - Rm) per la lirica: Ladro”; Vincenzo Cerasuolo (Marigliano - Na) per la lirica: “Giggino”.

Sezione (D) GIOVANI: 

I Premio a Domenico Ruggiero (Battipaglia - Sa) per la lirica: “Penelope”. Motivazione: <<Versi dai quali promana un vero effluvio di poesia. Si colgono nell’insieme de- licatezza del sentire e vaghezza nel presentare l’amore come simbiosi di anime, quale si avverte e si prova in brevi momenti beati della vita>>. II Premio a Antonella Lorusso (Istituto Comprensivo“E. Duse” di Bari, classe III A) per la lirica: “Sgroviglio... i miei pensieri”. Motivazione: <<Raccoglimento pensoso, punteggiato dai battiti del cuore. Le pareti, entro cui è immaginata la figura del protagonista, non reprimono , ma proiettano verso l’in- finito il volo dell’anima>>. III Premio a Melania Guarracino (Liceo Scientifico “G.B. Piranesi” di Capaccio Scalo - Sa - classe VB) per la lirica: “L’anima a sospirar non duole”. Motivazione: <<E’ un componimento tipico della sensibilità giovanile. Convivono e si fondono in esso componenti razionalmente discordi. Un’atmosfera di vaga malinconia av- volge l’ambiente e l’animo dell’autore dei versi>>.

 

MENZIONE D’ONORE a: Nicolò Bruno (Bari) per la lirica: “ Io...”; Francesco Giovine (Gravina - Bari) per la lirica: “Il mio paese”; Irene Marino (Liceo Scientifico “G.B. Piranesi” di Capaccio Scalo - Sa - classe II F) per la lirica: “Riemergi, donna”; Antonella Frunzo (Liceo Scientifico “G.B. Pi- ranesi” di Capaccio Scalo - Sa - classe VB) per la lirica: “La forza dell’amore”; Luce Santato (Liceo Artistico “O. Munari” Castelmassa - Ro - classe II) per la lirica: “ Noi, Fratello sole e sorella luna”.

 PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA “Alfredo di Marco” per la più bella lirica dedicata a Paestum

- I PREMIO a: Antonio Damiano (Latina) per la li- rica: Ritorno a Paestum”. Motivazione: <<Non è la solita, abusata e talvolta retorica celebrazione di mura, colonnati, templi. In questi versi il fascino antico di Paestum si unisce ai ricordi personali del poeta. Una diffusa malinconia nel rievocare lievemente esperienze giovanili, momenti felici, che non possono ritornare più>>. II PREMIO a Angelo Raffaele Scetta (Castelvenere - Bn) per la lirica “Ritorno a Paestum”. Motivazione: <<La maestosa bellezza, il fascino dell’ambiente non è l’unico tema del compo- nimento poetico. Vi è qui il motivo profondamente umano dell’io e degli altri sparsi, se non perduti, per le vie diverse della vita. Vi si canta, inoltre, il bisogno spirituale di un conforto che l’anima ritrova nelle immagini eterne di Paestum>>. MENZIONE D’ONORE a Amedeo Bavoso (Capaccio Paestum - Sa) per la li- rica: “Notte Paestana”; Sergio Zappia (Salerno) per la lirica: “Paestum”.

 Il Premio Speciale alla Carriera 2017 è stato assegnato a Emanuele Greco con la seguente Motivazione: <<Maestro indiscusso di archeologia che, con il suo lavoro di studioso, docente universitario e archeologo appassionato, ha contribuito in maniera determinante alla conoscenza della civiltà occidentale ricostruendone soprattutto identità e percorso storico nelle regioni meridionali del nostro Paese. Da Paestum continua, così, l’azione in difesa dei valori fondamentali e irrinunciabili per la democrazia e il progresso>>. La Cerimonia di Premiazione è fissata per sabato 8 luglio, ore 20,30 e avrà luogo, come di tradizione, nel suggestivo scenario della Piazzetta della Basilica Paleo- cristiana di Paestum. I Premi in palio saranno corrisposti secondo le indicazioni del Regolamento. Letto, approvato e sottoscritto il presente verbale la seduta è tolta alle ore 13,30.

 

Letto : 2389 | Torna indietro
 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 --

I nostri preferiti
 
 Centro Permanente per la diffusione della Cultura 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4 derivato da ASP-Nuke v1.2
Questa pagina è stata eseguita in 0,8828125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile